La funzione SE Excel

Oltre 1.000 professionisti utilizzano la nostra piattaforma per formarsi su contabilità, l’analisi, la modellazione finanziaria e molto altro.

Inizia ora anche tu ad accelerare la tua carriera!


Excel è una delle hard-skill più richieste nel mondo del lavoro, ancora oggi è infatti considerato il software standard per l’analisi di dati e informazioni nelle aziende e nel mondo della finanza.

Come foglio di calcolo, Excel è lo strumento preferito da investment bankers e financial analysts per il budgeting, l’accounting, il financial modeling  o per creare presentazioni.

La padronanza di questo strumento ti consentirà quindi di partire avvantaggiato e se stai già lavorando, di accelerare la tua carriera mirando a promozioni e ad incarichi migliori.

Ma non lasciarti intimorire: l’utilizzo di Excel è in realtà molto facile ed intuitivo, ti basta solo avere degli insegnanti esperti, proprio come noi!

Con articoli dal tempo di lettura di due minuti ti daremo tutto ciò che ti occorre per acquisire questa skill rendendoti competitivo nel tuo settore.

In questo articolo ti illustreremo in maniera breve e concisa l’utilizzo della Funzione SE, uno degli strumenti di base di Excel.

Cos’è la funzione SE di Excel 

La funzione SE è uno degli strumenti più popolari ed è una funzione che ci aiuta a prendere decisioni migliori. Il suo funzionamento è semplice: ci restituisce un valore nel caso in cui una condizione sia vera, un altro se falsa.

Padroneggiare l’utilizzo di questa funzione significa quindi ridurre i tempi di lavoro automatizzando i procedimenti di valutazione ed analisi di alcuni dati.

La sintassi della funzione SE

=SE(test;[se_vero];[se_falso])

Dove:

test = è un valore o un’espressione logica che può risultare vera o falsa. In questo argomento è possibile confrontare numeri, dati o testi con determinato operatore logico. Il test può quindi restituire solo due risultati: vero o falso.

se_vero = qui si inserisce il valore da restituire nel caso in cui il test risultasse vero.

se_falso = qui si inserisce il valore da restituire nel caso in cui il test risultasse falso.

Gli operatori logici per il test sono:

= (uguale a)

> (maggiore di)

< (minore di)

>= (maggiore o uguale a)

<= (minore o uguale a)

<> (diversa da)

Ad esempio, se ci trovassimo a voler sapere se un cliente ha pagato l’intero importo dovuto potremmo farlo impostando una formula SE in Excel. Il risultato sarà “Si” se il pagamento ricevuto è uguale all’importo totale dovuto oppure “No” in caso contrario.

In questo caso la funzione sarà scritta così:

=SE(C2=D2, “Si”, “No”).

Il risultato sarà il seguente:

funzione se excel

Come inserire la funzione SE in Excel

Perché l’intera tabella lavori come indicato dalla funzione SE che abbiamo scritto tutto ciò che dobbiamo fare è scrivere la formula (se desideri approfondire questo argomento clicca qui), avendo particolar cura della sintassi, in una sola delle celle in cui andremo a lavorare.

La finestra di dialogo delle funzioni di Excel

La sintassi della Funzione SE può essere scritta in maniera agevolata sfruttando l’opzione offerta dalla Finestra di dialogo Argomenti Funzione che si attiva premendo sul pulsante funzione come dalla freccia nell’immagine in basso.

funzioni se excel

Si tratta di una modalità assistita di imputazione in Excel delle Funzioni. Selezionando questa opzione Excel ti guiderà nella scrittura della funzione: utilizzando questo metodo tutto quello che dovrai fare sarà inserire le condizioni all’interno delle aree dedicare, senza preoccuparti della sintassi.

Un ulteriore semplificazione che ti consentirà di padroneggiare la funzione SE Excel in men che non si dica!

Date nella Funzione SE

La funzione SE ci aiuta anche a valutare condizioni basate su date, ad esempio per analisi di Time Intelligence.

Se però nella funzione SE viene inserita data, questa verrà considerata da Excel come testo. In questo caso sarà sufficiente fare una semplice conversione, “annidando” la funzione DATA.VALORE. Utilizzando questa funzione possiamo infatti convertire una data in formato testo in un numero.

Ad esempio, la funzione potrebbe essere scritta così:

=SE(B2<DATA.VALORE(“1/1/2023”);”Pre 2023″;”2023 o successivo”)

excel funzione se

Quello che fa la funzione DATA.VALORE è prima convertire il testo con la data in formato data, e lasciare infine che sia la Funzione SE a valutarla in base alle condizioni che gli abbiamo indicato.

Un esempio pratico di Funzione SE

Poniamo il caso che si voglia usare la funzione SE di Excel in base ad un criterio di esclusione, quindi utilizzando l’operatore logico <> (diverso da).

Ad esempio, se volessimo erogare un bonus di 100 euro ai dipendenti che non risiedono nella città di Roma.

La funzione sarà questa: =SE(C3<>”Roma”;100;0)

formula se excel

Essa valuterà se il valore contenuto nella cella C3 è diverso da “<>” Roma. Se VERO viene inserito il valore 100, se FALSO 0 (zero).

In casi come questo, il test è solo uno e può dare solo due risultati. Ma come posso usare la funzione SE per verificare più condizioni di valutazione? In quel caso, entrano in gioco le funzioni annidate.

Funzioni Annidate

Qualora avessimo la necessità di verificare più condizioni di valutazione, nell’argomento VERO o FALSO di una Funzione SE si può includere una successive Funzioni SE Excel che prendano in considerazione un ulteriore Test logico.

Includendo (ossia annidando) più Funzioni SE possiamo testare più condizioni, ottenendo più risultati. In una formula si possono annidare al massimo 64 livelli di funzioni. Se lo desideri, potrai approfondire questo argomento insieme a noi di FinancetoBI Academy successivamente.

Congratulazioni, questo è tutto ciò che ti serve sapere per iniziare ad utilizzare la funzione SE di Excel!

Acquisire una piena padronanza della funzione Se in Excel è una parte fondamentale della formazione di chi desidera diventare un professionista o un analista finanziario autonomo e competente. Dedicare del tempo alla conoscenza di questo strumento è quindi un investimento importante su sé stessi e sulle proprie future capacità professionali che ti invitiamo a fare insieme a noi approfondendo ulteriormente l’utilizzo delle potenzialità di Excel nei prossimi articoli e corsi su FinancetoBI Academy. A presto!

Corso Excel di Accelerazione

Altre risorse

Imparando e padroneggiando queste funzioni, velocizzerete notevolmente il vostro lavoro e le vostre analisi. Per saperne di più, consultate queste altre risorse della FinancetoBI Academy:

CERCA X: un cerca verticale potenziato

7 Funzioni di Excel per accelerare il tuo lavoro

Carlo Liotto
Carlo Liotto
BI & Corporate Finance Consultant - Trainer
financetobi.com/

Benvenuti! Sono Carlo Liotto e sono il fondatore della FinancetoBI Academy. Sono uno dei principali consulenti in Italia specializzati in Finanza Aziendale, Financial Modeling e Business Intelligence. I miei clienti spaziano da start-up a PMI con fatturati da 1 a 200mln di euro in diverse industries, così come studi professionali, commercialisti e consulenti e grazie alla fusione di queste competenze generano un enorme valore dalle informazioni aziendali, per loro o per i loro clienti. Ho inoltre scritto un libro sulla strategia per start-up con uno dei più importanti editori in Italia e che potete trovare nel business center di Fisco e Tasse: https://bit.ly/startup-fiscoetasse. Nel tempo libero, metto casco, guanti, e giacca di pelle e mi metto in sella alla mia moto verso i passi di montagna.

Related Posts