Funzione SE con più condizioni in Excel

Oltre 1.000 professionisti utilizzano la nostra piattaforma per formarsi su contabilità, l’analisi, la modellazione finanziaria e molto altro.

Inizia ora anche tu ad accelerare la tua carriera!


Se conosci già la funzione SE di Excel, di cui abbiamo parlato in questo articolo, sai che si tratta di uno degli strumenti fondamentali dei professionisti e degli analisti finanziari.

Le sue possibilità ti permettono però di fare un ulteriore passo in avanti nelle tue analisi.

In Excel, la funzione Excel SE con più condizioni ci consente infatti di utilizzare un’altra funzione logica o condizionale con la funzione SE per ottenere un risultato basato su più di una condizione.

Questo è molto utile quando dobbiamo creare modelli finanziari o condizionali.

Basta infatti combinarla con le funzioni E, O o PIÙ.SE per testare contemporaneamente diverse condizioni e ottenere diversi risultati.

In questo articolo scoprirete come costruire una funzione SE con più condizioni, in modo da poter rispondere facilmente al problema che state cercando di risolvere.

Funzione SE con più condizioni

Una funzione SE con più condizioni è una funzione SE annidata, ovvero capace di testare diverse funzioni logiche contemporaneamente.

La funzione potrà quindi restituirci due o più risultati a seconda di quante sono le condizioni o le altre funzioni che inseriamo al suo interno.

La formula contenente più gradi di funzioni SE di base assomiglierà a questa:

=SE(test; valore 1 [se_vero, valore 2] …, [test 100, valore 100])

Ad esempio, mettiamo caso che un’azienda voglia erogare un incentivo in base all’anzianità dei dipendenti. L’incentivo,  può essere di 50 o di 100 euro, a seconda di un’esperienza lavorativa di 10 o 20 anni. 

Come mostrato nell’esempio in basso, possiamo ottenere questo risultato scrivendo la nostra funzione in questo modo:

funzione se con più condizioni

La funzione prende prima in esame se il valore di riferimento (nella cella C9) sia maggiore di 20. Se la condizione risulta confermata passa al secondo argomento (se_vero), restituendo come risultato il valore 100, che corrisponde quindi all’incentivo per un’anzianità lavorativa maggiore di 20 anni.

Qualora condizione non venga rispettata, passa quindi al terzo argomento (se_falso) dove propone la seconda condizione, ovvero che il valore nella cella C9 sia maggiore di 10. Di nuovo, se confermata restituisce come valore l’incentivo di € 50, diversamente restituirà come valore il valore 0, indicato nell’ultimo argomento se_falso della funzione SE annidata.

La doppia parentesi chiusa serve così a chiudere sia la funzione SE annidata che quella principale.

Funzione PIÙ.SE

È l’evoluzione della funzione Excel SE annidata precedentemente discussa, una vera funzione Excel SE con più condizioni.

Questo strumento ci consente infatti di verificare se vengono soddisfatte una o più condizioni, restituendo un valore che corrisponde alla prima condizione che risulti VERA.

La funzione PIÙ.SE può essere usata al posto di più funzioni SE annidate.

La sintassi è questa:

=PIÙ.SE([Qualcosa è Vero1, Valore se Vero1, Qualcosa è Vero2, Valore se Vero2, Qualcosa è Vero3, Valore se Vero3)

La funzione PIÙ.SE è infatti così strutturata:

Test_logico1: l’argomento necessario a stabilire se la condizione è VERA o FALSA

Valore 1: sarà il risultato quando il test_logico1 è VERO. Se necessario, si può tenere in bianco.

Tutti gli altri valori (Valore2, Valore3, … Valore100) sono opzionali.

Con la funzione PIÙ.SE è possibile testare fino a 127 condizioni diverse. Va però ricordato che è necessario inserirle nell’ordine corretto e per questo motivo possono essere molto difficili da creare, testare e aggiornare.

Per cui è consigliabile non annidare troppe condizioni con istruzioni SE e PIÙ.SE.

Riprendendo l’esempio visto in precedenza, possiamo quindi sostituire la funzione SE con più condizioni che abbiamo creato con l’annidamento, direttamente con la funzione PIÙ.SE.

funzione se excel più condizioni

La funzione prenderà dunque in esame il valore nella cella C9, verificando che sia vera la condizione, se si passa al secondo argomento (se_vero), restituendo come risultato il valore 100, se la condizione non viene rispettata passa alla seconda e così via.

Il risultato sarà quindi lo stesso della funzione SE annidata, ma in questo caso abbiamo la possibilità di usare una sola funzione.

Funzione E e funzione O

Un altro modo per ottenere una funzione SE con più condizioni è attraverso la nidificazione di funzioni E ed O.

La funzione E viene spesso usata nelle nidificazioni della funzione SE perché ci permette di testare diverse condizioni e verificare che siano contemporaneamente tutte soddisfatte.

La funzione E verifica infatti le condizioni specificate e da risultato VERO se tutte le condizioni vengono valutate come VERO. Se anche una sola di queste condizioni non viene incontrata il risultato sarà invece FALSO.

La sintassi della funzione E sarà la seguente:

=E(Una condizione è vera; Un’altra condizione è vera)

Immaginiamo ad esempio che l’azienda decida di erogare un incentivo di 200 euro ai dipendenti che hanno almeno 10 anni di esperienza e che hanno effettuato vendite per almeno 30.000 euro.

Per farlo, possiamo utilizzare la funzione E, annidandola nella funzione SE in questo modo:

funzione se excel più condizioni

La funzione O si utilizza invece quando si vuole verificare che una sola condizione sia vera o falsa.

Ciò che la rende diversa dalla funzione E, quindi, è che la funzione O restituisce VERO se almeno uno degli argomenti restituisce VERO.

Questa è la sintassi della funzione O:

=O(logico1; [logico2]; …)

Se riprendiamo l’esempio del paragrafo precedente potremmo avere un caso come questo:

excel se con più condizioni

In questo caso, l’azienda erogherà un incentivo di 200 euro ai dipendenti che hanno almeno 10 anni di esperienza O che hanno effettuato vendite per almeno 30.000 euro.

In conclusione

Le funzioni E e O vengono spesso utilizzate per espandere l’utilità della funzione SE, annidandola.

Questo vuol dire che scriverle all’interno di una funzione SE ci permette di espandere la capacità di verifica all’interno della funzione.

La funzione PIÙ.SE può invece sostituirsi alla funzione SE consentendo di verificare più condizioni in ordine, senza utilizzare il metodo dell’annidamento.

Padroneggiare l’utilizzo delle funzioni PIÙ.SE, E ed O ti consentirà di rendere il tuo lavoro su Excel ancora più veloce ed immediato.

Una volta acquisita dimestichezza con questo strumento diventerà per te indispensabile. Se la sintassi di queste formule ti sembra complessa, non temere!

La sintassi della Funzione SE può essere scritta in maniera agevolata sfruttando l’opzione offerta dalla Finestra di dialogo Argomenti Funzione di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Tutto ciò che ti resta da fare ora è esercitarti e scoprire la straordinaria capacità della funzione SE con più condizioni insieme a noi della FinancetoBI Academy!

Corso Excel di Accelerazione

ALTRE RISORSE

Consulta le altre della FinancetoBI Academy per padroneggiare Excel e diventare un vero supereroe!

Funzione SE excel

Cerca X: un Cerca Verticale potenziato

Carlo Liotto
Carlo Liotto
BI & Corporate Finance Consultant - Trainer
financetobi.com/

Benvenuti! Sono Carlo Liotto e sono il fondatore della FinancetoBI Academy. Sono uno dei principali consulenti in Italia specializzati in Finanza Aziendale, Financial Modeling e Business Intelligence. I miei clienti spaziano da start-up a PMI con fatturati da 1 a 200mln di euro in diverse industries, così come studi professionali, commercialisti e consulenti e grazie alla fusione di queste competenze generano un enorme valore dalle informazioni aziendali, per loro o per i loro clienti. Ho inoltre scritto un libro sulla strategia per start-up con uno dei più importanti editori in Italia e che potete trovare nel business center di Fisco e Tasse: https://bit.ly/startup-fiscoetasse. Nel tempo libero, metto casco, guanti, e giacca di pelle e mi metto in sella alla mia moto verso i passi di montagna.

Related Posts